Via ferrata alle cime Capi e Rocca

Via ferrata · Garda Trentino
Apri nell'app
Condividi
Preferiti
La mia mappa
Crea itinerario fino qui Copia il percorso
Recensione
Difficoltà
A/B media
Lunghezza
6,9 km
Durata
6:00h.
Dislivello
1019 m
Discesa
1019 m
Percorso ad anello Panoramico Rilevanza culturale/storica Passaggio in vetta
Via ferrata con panoramica stupenda alle cime Capi (909 m) e Rocca (1090 m)
La via ferrata alla cima Capi non è troppo difficile. Sul cammino ci sono punti di interesse storici come i quartieri generali nelle vicinanze del lago di Garda. La panoramica sul lago e la piccola città di Riva è una di molte attrazioni dell’itinerario.

Consiglio dell'autore

Salvare il tour in modo offline prima di partire.
Maggiori informazioni
Difficoltà
A/B media
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
Cima Rocca, 922 m
Punto più basso
408 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Partenza

Biacesa (407 m)
Coordinate:
Geografico
45.865663, 10.806474
UTM
32T 640217 5080708
what3words 
///tacco.rinunce.vivete

Arrivo

Biacesa

Direzioni da seguire

Partendo dal parcheggio di Biacesa seguiamo la via dei Toiane sulla destra. A 500 m dall’uscita di Biacesa prendiamo un sentiero ampio che gira a destra (segnatura 470). Dopo altri 500 m giriamo alla sinistra sul sentiero delle Laste (è anche il nostro cammino di ritono).

Seguiamo in linea diretta lungo il versante del sud della cima Capi (segnalato come „Sentiero die Bech“). Dopo mezz’ora passiamo per Valica dei Bech. Sul cammino è anche un quartiere militare utilizzato nella prima guerra mondiale. Da lì podiamo goderci un panorama spettacolare sulla valle del lago di Garda. Poi ascendiamo un cammino sempre più scosceso e raggiungiamo il sentiero di Fausto Susatti.

Continuiamo sempre il sentiero in linea retta e ascendiamo qualche passaggi ripido. Passando per un caminetto e qualche passaggio non assicurato raggiungiamo la cima Capi (909 m).

Dopo una pausa per ristorarci e godere il panorama, continuiamo in direzione ovest. Sul cammino passiamo per una piazzola di atterraggio per elicotteri e un altro quartiere militare. Dopo discendere al Bivacco Francesco Arcioni e la cappella di San Giovanni seguiamo la segnatura in direzione cima di Rocca sul Sentiero dei Camminamenti. Poi arriviamo a una grotta con dei finestrini. All’interno possiamo esplorare vari spazi. Usciamo su una scala a pioli per continuare il nostro itinerario attraverso il bosco. Passiamo per un’altra grotta: la Galleria di Guerra. Vale la pena prendersi un po’ di tempo per esplorare la caverna. Dopo ascendiamo un sentiero assicurato fino alla cima Rocca (1090 m).

Da qui possiamo goderci di un panorama unico sul lago di Garda prima di ritornare. Scegliamo lo stesso cammino fino ad arrivare alla cappilla di San Giovanni. Dopo scegliamo il sentiero 471. Discendiamo sul sentiero delle Laste. Questa via verrata corrisponde al grado A/B, quindi non è troppo difficile. Così ritorniamo all’incrocio di prima e possiamo prendere la strada di ritorno a Biacesa.

Mezzi pubblici

Come arrivare

Dove parcheggiare

Coordinate

Geografico
45.865663, 10.806474
UTM
32T 640217 5080708
what3words 
///tacco.rinunce.vivete
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Guide consigliate in questa regione:

Mostra tutto

Cartine consigliate

Mostra tutto

Attrezzatura

Attrezzatura completa per via verrata (cintura di sicurezza da arrampicata, casco, guanti da arrampicata), lampada tascabile o frontale per visitare le grotte.
Responsabile del contenuto
Outdooractive Editors 
outdooractive.com User
Autore
Hartmut Wimmer 
Ultimo aggiornamento: 06.06.2019

Scopri la destinazione: Via ferrata al Lago di Garda


Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere qualcosa?


Recensioni

4,6
(14)
Thomas Waters
17.09.2019 · Community
Maggiori informazioni
Data: 16.09.2019
Mostra tutte le recensioni

Foto di altri utenti

+ 10

  • 2D 3D
  • La mia mappa
  • Contenuti
  • Show images Nascondi foto