Tour per scoprire Pisa e i suoi tesori

Percorso urbano · Pisa
Apri nell'app
Condividi
Preferiti
La mia mappa
Crea itinerario fino qui Copia il percorso
Recensione
Difficoltà
facile
Lunghezza
4,9 km
Durata
1:10h.
Dislivello
0 m
Discesa
0 m
Adatto con passeggini Percorso ad anello Ristori lungo il percorso Adatto a famiglie e bambini Rilevanza culturale/storica Interesse botanico
Pisa è ben più che la famosa Torre pendente. Questo percorso è ideale per scoprire le zone più interessanti della città e presenta non solo i monumenti più famosi, ma anche qualche raccomandazione speciale.
Molti visitatori si limitano a visitare la piazza dei Miracoli, la Torre pendente, il duomo ed il Battistero per acquistare qualche souvenir. È un peccato perché oltre a questi siti “emblematici” ci sono anche molte cose di più da visitare. Per esempio il tipico ambiente della Toscana che si sente quando si fa una passeggiata per il centro. La vita quotidiana si fa notare particolarmente al quartiere di San Martino dove iniziamo la nostra visita di Pisa. Nella nostra passeggiata abbiamo occasione di conoscere le tante zone pedonali bellissime, fare un po’ di shopping, visitare il centro storico con la piazza Garibaldi, la famosa università ed anche la piazza dei Miracoli. Attraversiamo il giardino botanico più vecchio dell’Europa e concludiamo la nostra visita con la apprezzata cucina pisana.

Consiglio dell'autore

Passare per la “Bottega del Gelato“ a Piazza Garibaldi.
Maggiori informazioni
Difficoltà
facile
Tecnica
Impegno fisico
Emozione
Paesaggio
Punto più alto
15 m
Punto più basso
5 m
Periodo consigliato
gen
feb
mar
apr
mag
giu
lug
ago
set
ott
nov
dic

Indicazioni sulla sicurezza

Anche se Pisa è una città sicura, consigliamo di non portare degli oggetti di valore.

Ulteriori informazioni e link

Partenza

Piazza Vittorio Emanuele II (8 m)
Coordinate:
DD
43.710205, 10.398978
DMS
43°42'36.7"N 10°23'56.3"E
UTM
32T 612706 4840637
w3w 
///pentola.caduto.pesche

Direzioni da seguire

Iniziamo il nostro percorso a Piazza Vittorio Emanuele II e la attraversiamo verso la zona pedonale Corso Italia. Qui non ci sono tanti turisti, ma molti negozi. Seguendo la strada in linea retta arriviamo al Arno e attraversiamo il ponte di Mezzo, uno dei tre ponti di Pisa che uniscono i quartieri della città. Da qui abbiamo un panorama impressionante sui Lungarni, le strade che costeggiano l’Arno.  

Siamo già arrivati al centro storico, a Piazza Garibaldi. Qui possiamo sostarci con un gelato buonissimo della Bottega del Gelato. Proseguiamo sempre lungo il ponte al Borgo Stretto, poi giriamo a sinistra alla via Domenico Cavalca. È una piccola stradina con dei fruttivendoli.

Passando per la via Curtatone e Montanara arriviamo a Piazza Dante Alighieri. È particolarmente popolare tra gli studenti perché si cono molti bar e panchine di marmo. Attraversiamo la piazza fino alla piccola via L'Arancio che sbocca nella via Santa Maria. Proseguiamo verso Piazza dei Miracoli alla fine della via Santa Maria. Al prossimo incrocio giriamo a sinistra e vediamo una porta di ferro: l’ingresso del giardino botanico. Vale la pena andarci per la gran varietà di fiori e l’ambiente particolare. 

Qui possiamo ristorarci alla pasticceria "Dolce Pisa" direttamente all’incrocio. Seguiamo la via Santa Maria verso nord e ci avviciniamo al Duomo ed alla Torre pendente. Alla piazza facciamo una passeggiata lungo i negozi di souvenir fino alla vecchia cinta muraria che ci rivela i tre miracoli.

Vale la pena visitare anche il camposanto che da fuori non sembra molto attraente, ma ci sono molte cose interessanti all’interno. Da qui torniamo alla piazza del Duomo e non giriamo a destra a via Santa Maria, ma seguiamo un paio di metri per girare alla via Don Gaetano Boschi. Poi prendiamo la via dei Mille. Giriamo a sinistra ed arriviamo alla ampia Piazza dei Cavallieri dove si trova la Scuola Normale Superiore, una delle due università della città. Attraversando la piazza seguiamo sulla via Ulisse Dini fino al Borgo Stretto che ci porta verso il ponte di Mezzo. Lo attraversiamo e proseguiamo la via di Banchi fino alla via San Martino. Nel cammino ci sono alcuni dei palazzi più cari di Pisa. Dopo 600 m attraversiamo un incrocio vicino a un parcheggio grande e giriamo a destra nel viale Bonaini.

Ci avviciniamo alla stazione di treno e torniamo a Piazza Vittorio Emanuele II, il punto di partenza del nostro percorso.

Mezzi pubblici

Come arrivare

Dove parcheggiare

Coordinate

DD
43.710205, 10.398978
DMS
43°42'36.7"N 10°23'56.3"E
UTM
32T 612706 4840637
w3w 
///pentola.caduto.pesche
Come arrivare in treno, in auto, a piedi o in bici.

Titoli consigliati

Barbara Bronnen: Gebrauchsanweisung für die Toskana. Piper 2008 Euro 12,90

Mappe consigliate

Stadtplan

Attrezzatura

Scarpe comode ed abbigliamento adeguato alla stagione.
Responsabile del contenuto
Outdooractive Editors 
Profile picture of Julia Gebauer
Autore
Julia Gebauer
Ultimo aggiornamento: 13.10.2016

Scopri la destinazione: Italia Toscana

Domande e risposte

Fai la prima domanda

Vuoi chiedere qualcosa?


Recensioni

4,5
(2)
Foto di profilo
Gerhard Pfeiffer
05.06.2018 · Community
Maggiori informazioni
  • Schief
    Foto: Gerhard Pfeiffer, Community

Foto di altri utenti

Schief

  • 2D 3D
  • La mia mappa
  • Contenuti
  • Show images Nascondi foto